“L’Università truccata” di R.Perotti

Immagine di L'Università truccata

“Non solo una critica, ma una intelligente e condivisibile proposta di riforma dell’Università.”

“Libro ben scritto, largamente argomentato, con adeguati e ricchi riferimenti bibliografici.
La constatazione della gravissima situazione nella quale versa l’università italiana non è una novità e per questo l’autore non si limita ad una descrizione degli sprechi ma alla esemplificazione di un sistema fatto di incentivi e basato sulla “meritocrazia”.
Il raggiungimento di tale obiettivo necessita l’introduzione di incentivi per gli atenei migliori (detraendo l’ammontare da una parte del finanziamento pubblico all’università) i qualli saranno obbligati ad assumere solo i docenti migliori e non i parenti; in questo modo si eliminerebbe quel “parentelismo universitario” che è divenuto una neoplasia per l’università.
Il successivo punto per una riforma organica dell’università è l’introduzione di metodi di selezione dei docenti mediante l’utililzzo di parametri “bibliometrici” quindi basandosi sull’importanza, a livello nazionale ed internazionale, dei lavori pubblicati dai docenti.
Segue la proposta dei eliminazione di corsi di Laurea “3+2” che introdotti con l’intento di diminuire i fuori corso si sono dimostrati dei prolungatori della permanenza in università e dei  dissipatori di cultura.
Seguono proposte di introduzione di docenti di altre nazioni in modo da ampliare la internalizzazione degli atenei, ecc.

In definitiva un libro che, accanto ad una critica iniziale, propone molte idee di miglioramento e di sviluppo anche in linea con l’insegnamento che ci forniscono i modelli americani.

Da leggere assolutamente,anche per comprendere gli ultimi sviluppi in campo di “politica universitaria” e per capire cos’è veramente l’università di oggi per costruire una università di domani migliore.”

Commento scritto da DoctorGray N.H.I. on:

http://www.anobii.com/books/LUniversit%C3%A0_truccata/9788806193607/01c91adca53ec2d42f/

Annunci

OTTOBRE PIOVONO LIBRI I LUOGHI DELLA LETTURA 2008

fonte: http://www.ilpianetalibro.it/

Una manifestazione veramente bella, fondamentale per diffondere la “cultura del leggere” in un paese fatto di persone che non hanno voglia di entrare in libreria né, tantomeno, di leggere un libro, come riporta un articolo di Repubblica.it

“Italiani sempre più lontani dai libri
nel 2005 la metà non ha mai letto”

fonte: http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/scuola_e_universita/servizi/giovanilibri/rapporto-lettura-italiani/rapporto-lettura-italiani.html

Ne hanno parlato:

A ottobre in 650 Comuni italiani “Piovono libri”

fonte: http://blog.panorama.it/libri/2008/09/30/a-ottobre-in-650-comuni-italiani-piovono-libri/

Pubblicato su Libri. Tag: . Leave a Comment »

Aggiornamento pagina “Anobii-GruppoStudentiMedicina”

Siete appassionati lettori ?? Siete dei Bibliofili incalliti ??? Mangiate “Pane e libri” ??
Non avete amici con i quali poter parlare liberamente del mondo dei libri senza essere infamati ???

Anobii è il sito che fa per voi!

//www.Anobii.com

Logo del Sito Internet http://www.Anobii.com

In pochi passi potrete:

a) Creare un vostro Account (gratis)
b) Inserire tutti i vostri libri utilizzando il codice ISBN
c) “Surfare” nelle librerie di altri utenti, scoprire nuovi libri, calcolare l’affinità con altre librerie.
d) Creare un gruppo tutto vostro con tema scelto solo ed eslcusivamente da voi

Presento questo gruppo da me fondato su http://www.anobii.com (all’indirizzo http://www.anobii.com/groups/019d5f280b2230b241/ ).
Il fine è quello di costituire un punto di incontro virtuale per tutti gli studenti di Medicina, all’interno del quale raccogliere i libri studiati o consultati e dove poter scambiare consigli e pareri.

Tutti gli studenti/medici (e non !!) sono invitati!!

Link Gruppo Studenti Medicina

“What is Anobii ??

aNobii

From Wikipedia, the free encyclopedia

ANobii
URL www.aNobii.com
Commercial? Yes
Type of site Catalog and community
Registration Free

aNobii is a social networking site targeted to worldwide booklovers. The idea behind aNobii is simple: create an online platform for avid-readers to share reviews, recommendations, and most important of all, find other similar-taste booklovers.

Privately launched in August 2005, aNobii is among the earliest Web2.0 sites in Hong Kong. However, aNobii soon grow beyond Hong Kong and now has been translated into ten different languages[1].”

Siti che ne hanno parlato

kr!zz – http://cristianonattero.com/blog/2008/06/11/libri-anobii/

Libri? Anobii! Post che presenta Anobii con tanto di links utili

“anobii – Social Bookmaking” su http://federicofabiani.wordpress.com/2008/03/14/anobii-social-book-marking/

Federico Fabiani presenta sul sxuo blog un post conciso, ma altamente esplicativo, di quello che è Anobii, analizzandone anche gli aspetti di “social bookmarking” oltre che quelli propriamente funzionali di “catalogatore” virtuale.

Panorama.it –Anobii: la passione per i libri si condivide sul web

fonte: http://blog.panorama.it/libri/2007/07/20/anobii-la-passione-per-i-libri-si-condivide-sul-web/

Articolo interessantissimo che analizza anche altri servizi di social bookmarking

Curiosità

Anobii da ……    ” Anobium punctatum (DE GEER, 1774) è un insetto che si nutre della polpa del legno. La sua disposizione xilofaga è infatti all’origine del più comune appellativo di Tarlo del legno, o anche Tarlo dei mobili.
Appartiene all’ordine dei coleotteri, sottordine Polyphaga.”

fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Anobium_punctatum

FISIOLOGIA – Berne & Levy

Immagine di Fisiologia

Credo non esista un libro di Fisiologia che tratti tutti gli argomenti in modo adeguato.
Il “Berne-Levy” rimane comunque uno dei classici intramontabili, vuoi per la stoffa del libro, vuoi per la chiarezza con la quale vengono esposti i concetti.
Unica pecca: le immagini (scarse e fatte male!).

All’inizio può sembrare di difficile comprensione ma la causa di ciò và ricercata nel fatto che lo studio della Fisiologia deve modificare il modo di Pensare dello Studente di Medicina…

Per i voti, diciamo che :

4 stelle sono sicuramente “il minimo” da attribuire alla parte dell’Apparato Cardiocircolatorio e all’Apparato Digerente.

(N.b. Il cardio-circ. può essere approfondito sull’Agnati, “Fisiologia Cardio-Vascolare”, PICCIN)

Sistema nervoso: 2 (meglio integrarlo su libri quali il Kandel , “Principi di Neuroscienze”,CEA!)

Le altre parti sono tutte da 3
(N.b. l’apparato urinario può essere integrato sul Guyton, il sistema respiratorio sul West).

Vot finale : 4 !!!

P.s. i libri citati sono nella mia libreria. ( http://www.anobii.com/doctor )

P.p.s. un buon libro, per il ripasso, sembra essere il Silverthorn ( l’ho solo sfogliato!)

Autore: D.G.N.H.I.

fonte: http://www.anobii.com/doctor/comments

“Il Caso e la necessità” di J.Monod

Immagine di Il caso e la necessità

“Questa “analisi moderna” della Teoria dell’Evoluzione darwiniana, condotta adducendo concetti di fisica e biologia molecolare, permette al lettore una comprensione di quelli che sono i concetti basilari della “necessità” (il mantenimento immutato di generazione in generazione dell’informazione contenuta nel genoma) e del “caso” ( la mutazione del genoma che può portare allo sviluppo di organismi più o meno adatti all’ambiente circostante).Scritto con un linguaggio accessibile a tutti, adducendo teorie che spaziano in vari campi della scienza (fisica, biochimica, ecc.) “Il caso e la necessità” presenta un’ analisi dell’uomo, della natura, della antropologia, della filosofia totalmente innovativa per il periodo e, per fortuna o purtroppo, per il presente.

Sicuramente da leggere.Ricco di spunti per successivi approfondimenti.”

Autore commento: DoctorGray N.H.I.

fonte: http://www.anobii.com/books/Il_caso_e_la_necessit%C3%A0/9788804496076/01be070190e15206a7/

“Scusate..”

Sottotitolo: “Ogni tanto una notizia buona !!”

Scusatemi….per non aver aggiornato il blog, ma:

a) Agosto = ferie

b) Sono immerso nei libri ( uni + letture personali ); mi sono fissato con la lettura!

Presto nuovi post ed approfondimenti.
Intanto sono contento: oggi un mio amico ha ricevuto la bella notizia dell’avvenuta ammissione a Medicina.
Purtroppo quando un test di ammissione non è assolutamente utile per selezionare chi è veramente motivato si ottiene che entrano con piu probabilità coloro i quali non amano la Medicina…e rimangono fuori quelli che si meriterebbero il posto in prima fila.
Ma prima o poi tutti i nodi tornano al pettine.

Tenete duro…coleghi esclusi!