“Il Caso e la necessità” di J.Monod

Immagine di Il caso e la necessità

“Questa “analisi moderna” della Teoria dell’Evoluzione darwiniana, condotta adducendo concetti di fisica e biologia molecolare, permette al lettore una comprensione di quelli che sono i concetti basilari della “necessità” (il mantenimento immutato di generazione in generazione dell’informazione contenuta nel genoma) e del “caso” ( la mutazione del genoma che può portare allo sviluppo di organismi più o meno adatti all’ambiente circostante).Scritto con un linguaggio accessibile a tutti, adducendo teorie che spaziano in vari campi della scienza (fisica, biochimica, ecc.) “Il caso e la necessità” presenta un’ analisi dell’uomo, della natura, della antropologia, della filosofia totalmente innovativa per il periodo e, per fortuna o purtroppo, per il presente.

Sicuramente da leggere.Ricco di spunti per successivi approfondimenti.”

Autore commento: DoctorGray N.H.I.

fonte: http://www.anobii.com/books/Il_caso_e_la_necessit%C3%A0/9788804496076/01be070190e15206a7/

Annunci

Sull’evoluzione…

Siamo frutto di un lunghissimo processo mutazionale che ha selezionato, nel tempo, gli enzimi e poi le cellule e quindi gli organismi più adatti.

Studiando Patologia Molecolare si scopre che il tumore è un “insieme di cellule che hanno perso il controllo della crescita e che seguono la legge di selezione darwiniana”.

Come dire: il cancro è più evoluto di noi…

Secondo Stephen Hawking nel pool-genico disponibile tendono ad essere selezionati i geni più “egoisti”.

Siamo proprio messi maluccio…

733
fonte:http://www.galileonet.it/images/733.jpg

Bellissime le “digitazioni”
(indice di modificazioni nella architettura citoplasmatica
nonchè segno caratt.co delle cellule tumorali!)