Etimologia di Epistrofeo

Epistrofeo

Epistrofeo


Epistrofeo
: seconda vertebra cervicale ( C2 ), si articola con l’atlante e con la sottostane C3.
Di forma particolare, presenta un processo detto “dente dell’epistrofeo” il quale presenta due faccette articolari; l’anteriore si articola con l’arco anteriore dell’atlante; la posteriore si articola con il legamento trasverso dell’atlante.
Deriva dal greco “ephistrofeus” , “vertebra che ruota sopra un’altra” , composto da “epi = sopra” e “stropheus = ganghero”.

Annunci

Lettera Aperta al Dottor Frank H. Netter

Grazie per tutto Caro Dottor Netter,
che con le sue immagini accompagna le giornate degli Studenti di Medicina.
Grazie per averci fatto amare l’Anatomia, grazie per averci presentato il Corpo Umano come un padre; un padre che prende per mano il figlio e lo conduce nel “sentiero della vita”.
Nel nostro caso ci ha accompagnati nel primo tratto di quella lunga autostrada che è la Professione Medica.
Forse, ci accompagnerà per sempre.
Di una cosa personalmente sono sicuro: del fatto che lei è entrata nel mio cuore.
Il cuore di un semplice ragazzo di 21 anni, con gli occhiali sul naso per osservare la realtà, che cerca di osservarla oltre l’apparenza…oltre la superficie.
Il cuore di un ragazzo che vuole imparare, capire; lei mi ha dato la possibilità di raggiungere un mio sogno….quello della CONOSCENZA della “perfetta” fra le macchine perfette.
Non le sarò mai abbastanza grato per tutto quello che mi ha dato.

La ringrazio anche per tutto quello che ci ha lasciato; le sue opere d’Arte sono un patrimonio per l’Umanità.

Come vorrei che fosse ancora fra di noi, con il sigaro in mano a disegnare la più bella tavola della sua vita; in mano un pennello, appendice del suo corpo, sulla bocca un saggio sorriso.

Voglio ricordarla così, Dottor Netter.

“Signori, questo non è un libro; è un’opera d’arte”

 

Immagine di Atlante di anatomia umana

 

“Solo oggi mi sono accorto che su questa “opera d’arte”, su questa pietra miliare della medicina, su questo vaso di pandora per gli studenti di Anatomia ho passato ore ed ore di studio per un lungo ( ma breve ) anno accademico.
Ho deciso; il primo giorno di Ottobre è il mio giorno di “San Netter”.
Ho capito una cosa; queste sono state le ore spese meglio della mia vita fin qui vissuta.

Per quanto riguarda il testo, che dire; le immagini presentate sono splendide, ben fatte, realistiche, chiarificatrici, insostituibili, irrinunciabili.
Il CD allegato è molto interessante e rende il tutto abbastanza moderno ed ancor più “stimolante”.
Un’opera d’Arte….non trovo altre parole per definire questo libro.

Semplicemente : “Grazie, Dottor Netter “

Autore del Commento: Doctor G.N.H.I.

Fonte del commento : http://www.anobii.com/books/Atlante_di_anatomia_umana/9788821429767/011e25f3d3cb5a777e/

Arte….

Vorrei linkare due siti internet veramente interessanti.

http://streetanatomy.com/blog/

Il blog di Vanessa Ruiz …

Quasi tutti i giorni vengono pubblicate immagini bellisime su tematiche legate alla Medicina e all’Anatomia.

Abstract dal sito:

“About Vanessa Ruiz

This site is designed and maintained by me, Vanessa Ruiz. I live 5 minutes from the hustle of downtown Chicago in the artsy neighborhood of Pilsen. I’m currently a graduate student in Biomedical Visualization at the University of Illinois at Chicago, perfecting my skills in medical illustration, animation, graphic design, and much more.”

Inoltre i suoi post sono veramene ricchi di informazioni interessanti circa programmi di animazione 3D ed altro ( grazie a lei ho socperto  VisibleBody programma in versione Beta di visualizzazione del corpo umano …..fateci un giro, è spettacolare !!!!)

Il secondo blog è http://morbidanatomy.blogspot.com/ , anche questo fenomenale.

L’autore inserisce post veramente splendidi, con immagini da paura…..in tutti i sensi!! (basta leggere il titolo!!!)

Voglio l’iPhone !!!!!!!!!

Cioè…guardate che roba: il Netter sull’iPhone o sull’iPod touch!!!!

http://www.modalitylearning.com/netters-anatomy.asp

Il programma costicchia un pochino ( 40 dollarozzi !!! ) però dev’essere fantastico (ed abbastanza utile!!)!!
Per i bibliomani come me non ha niente a che vedere con l’edizione cartacea, però vuoi mettere non portarti in viaggio (come è successo a me) 2 Kg di libro ?????

Complimenti al sito http://www.bioblog.it per le interessantissime notizie pubblicate !!!

Anatomia Settoria: filmati on the web

L’Anatomia è una branca della Medicina che richiederebbe una bella dose di pratica…dissettoria!!
Per comprendere forma, posizione, rapporti degli organi e per avere una migliore percezione dimensionale degli stess, la pratica della dissezione su cadavere fissato è fondamentale.
In Italia per vari motivi è quasi impossibile praticarla ( mancanza di sale settorie adeguate, ecc. ) ma in USA si permettono anche di pubblicare “on the Web” importanti documenti video di dissezioni su cadavere.
Credo che alcuni filmati siano veramente istruttivi; la lista completa si trova all’indirizzo:

http://anatomy.med.umich.edu/courseinfo/video_index.html

Fate un giro anche nel sito:

http://anatomy.med.umich.edu/

Bellissimo…

Risonanza Magnetica a vari livelli para-sagittali della testa.

Primo trapianto di spalla

Eseguito ieri, all’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, il primo trapianto al mondo di Spalla.

fonte:  http://www.corriere.it/salute/08_aprile_23/trapianto_spalla_bologna_dcd837f8-1161-11dd-b319-00144f486ba6.shtml

“Ne ha beneficiato un 47enne abruzzese. Lunedì Intervento su un nuovo paziente

Trapianto di spalla, a Bologna il primo

L’operazione realizzata al Rizzoli con una tecnica innovativa che va oltre le vecchie protesi meccaniche

 

BOLOGNA – È il primo intervento al mondo per un trapianto articolare totale di spalla. È stato compiuto al Rizzoli di Bologna, che vantava già una serie di primati per i trapianti articolari di ginocchio, caviglia e alluce, dall’equipe della VI divisione di chirurgia ortopedica diretta dal professor Sandro Giannini. ”

fonte: http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/scienza_e_tecnologia/trapianto-spalla/trapianto-spalla/trapianto-spalla.html

“Gianpiero Cocchini, di Pescara, é stato operato dal professor Giannini all’Istituto Rizzoli
Finora gli interventi articolari venivano eseguiti utilizzando delle protesi meccaniche

Bologna, trapianto di spalla
E’ la prima volta nel mondo

Il paziente: “A 24 ore dall’intervento sono senza dolore e articolo la mano”
Sul suo futuro: “Sono fiducioso, sogno di ritornare a fare le cose di prima”

 
BOLOGNA – Un trapianto articolare e totale di spalla è stato eseguito ieri per la prima volta al mondo nell’Istituto Rizzoli di Bologna. A compierlo è stato il professor Sandro Giannini, direttore della VI Divisione di chirurgia ortopedica su un paziente di 47 anni, Giampiero Cocchini, dipendente del Comune di Pescara, che era affetto da una grave artrosi della spalla che gli impediva di compiere i movimenti più semplici accompagnata da gravi dolori notturni. ”

L’intervento è stato eseguito dal Prof. Giannini .