Cresta dell’onda

Stetofonendoscopio modello Rappaport

Questo periodo è stato ricco di una serie di avvenimenti veramente importanti per la mia carriera universitaria.
Credo che l’appoggio morale di un Medico sia importantissimo.
Oltre ai consigli, le dritte, gli stimoli che ti possono essere offerte da un ex – studente,  il sapere che vieni già visto come un “collega” è una soddisfazione enorme, impareggiabile, indescrivibile.
Sia chiaro che non è l’essere chiamato collega o l’avere un camice che ti fanno diventare medico, ma durante questo lungo ed arduo cammino il pensare che ci sono persone che credono in te, che ti reputano all’altezza di farcela, ti permette di entrare in una condizione che ti eslcude da eventuali cambiamenti di rotta durante il percorso formativo accademico; il simpatico stimola la surrenale a scaricare un pò di adrenalina e……ti mette le ali !
Insomma, è quello che ti può dare solo chi veramente in questo mondo ci è passato e ci vive tutt’oggi!!
Da una persona ho ricevuto un dono che ha una valenza affettiva ineguagliabile…iniziava così la cresta dell’onda circa “metà ciclo mestruale fà”.

Oggi la cresta dell’onda ha avuto il picco grazie all’esame di Neuroanatomia.

Non ci resta che continuara…sempre più voglia di scoprire.

fc.Units.it

Corteccia Telencefalica ; fonte: fc.Units.it

Annunci

Buon Semestre!!!

Ormai siamo agli sogccioli….tra un pò si irparte (io devo ancora finire!!!)

Da una mail che circola in giro per le caselle di posta degli studenti univeristari!!

Storia del semestre universitario

user posted image

Prima settimana di lezione:
user posted image

Ultima settimana di lezione:
user posted image

Prima dell’esame:
user posted image

Durante l’esame:
user posted image

Dopo l’esame di marzo:
user posted image

Prima della sessione estiva:
user posted image

Quando scopri gli appelli della sessione estiva:
user posted image

7 notti prima dell’esame di luglio:
user posted image

6 giorni prima dell’esame di luglio:
user posted image

5 giorni prima dell’esame:
user posted image

4 giorni:
user posted image

3 giorni:
user posted image

2 giorni:
user posted image

1 giorno:
user posted image


La notte prima:
user posted image

Un’ora prima:
user posted image


Durante l’esame:
user posted image

Una volta terminato l’esame:
user posted image

Dopo l’esame…le vacanze:
user posted image

In bocca al lupo col nuovo semestre!

Sante Parole!!!

Molti Studenti.....

Molti Studenti.....

Riporto di seguito il link di un post che un mio collega (che saluto!) ha scritto sul suo blog.

http://flankrouge.blogspot.com/2008/09/perch-i-laureati-di-oggi-non-saranno-i.html

Spero non se la prenderà se riporto due righe.
“Ora, lo studente di medicina, in media, non è una persona colta. Anzi, direi che i più non leggono nulla oltre i libri scientifici. La solita scusa che accampano è quella del tempo, ma appena possono passano le ore a ricevere tonnellate di mer** dalla televisione. Quindi lo studente in medicina non ama il sapere, perché non lo conosce e neanche avverte mai l’esigenza di acquisirlo. Egli studia da sempre perché ci sono le istituzioni ad imporglielo: prima il professore del liceo, ora la corsa affannosa agli esami. Digerisce passivamente le righe dei libri come chi mangia passivamente le patatine davanti al televisore. Non sa perché lo fa, non ne ha la minima voglia, ma lo deve fare!”

Leggetelo: credo sia una analisi più che realistica di quella che è la “vita” di molti studenti….

“Scusate..”

Sottotitolo: “Ogni tanto una notizia buona !!”

Scusatemi….per non aver aggiornato il blog, ma:

a) Agosto = ferie

b) Sono immerso nei libri ( uni + letture personali ); mi sono fissato con la lettura!

Presto nuovi post ed approfondimenti.
Intanto sono contento: oggi un mio amico ha ricevuto la bella notizia dell’avvenuta ammissione a Medicina.
Purtroppo quando un test di ammissione non è assolutamente utile per selezionare chi è veramente motivato si ottiene che entrano con piu probabilità coloro i quali non amano la Medicina…e rimangono fuori quelli che si meriterebbero il posto in prima fila.
Ma prima o poi tutti i nodi tornano al pettine.

Tenete duro…coleghi esclusi!

Helps…….

Nella NEURO fino al collo!!!

Pubblicato su Esperienze. 1 Comment »

C siamo…..


Henri Toulouse-Lautrec (1864-1901) 1901 examination at faculty of medicine

Ciao Lorenzo!

Con un breve annuncio sul sito Myelin.org ( http://www.myelin.org/en/cms/?54 ) Augusto Odone ha annunciato, il 31 Maggio scorso, la morte del figlio Lorenzo Odone.

Non mi resta che inviare tramite il mio blog le mie più sentite condoglianze ad Augusto.

Ma chi era Lorenzo?

Lorenzo era un ragazzo colpito da ALD ( adrenoleucodistrofia ), una patologia demielinizzante che colpisce il S.Nervoso.
La patologia insorge in seguito agli alti livelli nel sangue di acidi grassi a catena molto lunga ( tipo 26:0 ).
Non mi sento di entrare nel dettaglio della patologia dato che non l’ho ancora studiata; voglio solo presentare una serie di informazioni interessanti.
Inizio con il descrivere brevemente l’attività svolta dai genitori di Lorenzo.
I coniugi Odone si impegnarono nel ricercare una cura per la patologia che stava portando via il loro unico figlio. Grazie allo studio di molte materie mediche e all’approfondimento della conoscenza della patologia, gli Odone hanno scoperto una “miscela composta di olio d’oliva (acido oleico) e olio di colza (acido erucico)”(fonte wikipedia) che ha bloccato la progressione della malattia.
Inoltre sono stati molto attivi nel reperire fondi per la ricerca su questa malattia rara,  attivando anche un progetto ( Progetto Mielina ).

Nel 1992 è stato prodotto un film dal titolo “L’Olio di Lorenzo” che racconta la storia di Lorenzo, mostrando l’impegno da parte dei genitori e le mille difficoltà da loro incontrate.(vi consiglio di vederlo, è molto toccante e bello!!).

La Sig.ra Micaela Odone è deceduta nel 2000.

Links Utili:

Cos’è L’ALD

http://it.wikipedia.org/wiki/Adrenoleucodistrofia

Il progetto Mielina http://www.myelin.org/
(in particolare : glossario http://www.myelin.org/en/cms/?65 ed il sito in Italiano http://www.mielina.org/)

“L’Olio di Lorenzo” il Film

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=16883
http://it.wikipedia.org/wiki/L’olio_di_Lorenzo

Recensione del film:

Storia vera di Michaela e Augusto Odone e della loro lotta accanita per salvare il figlio Lorenzo, colpito dall’ALD (o sindrome di O’Malley Greenburg), rara forma di distrofia incurabile e mortale. L’australiano G. Miller (Mad Max), ex medico, manovra la cinepresa come un bisturi e i suoi interpreti come un generale che ha predisposto la strategia della battaglia, evitando quasi sempre le trappole di un melodramma ospedaliero strappalacrime per spettatori algofiliaci.

il MORANDINI 2008
di Laura, Luisa e Morando Morandini
Locandina L'olio di Lorenzo
La notizia della morte di Lorenzo su Corriere.it

È morto Lorenzo Odone: per salvarlo
i genitori inventarono «l’olio di Lorenzo»

I medici lo davano per spacciato. È vissuto vent’anni di più grazie al composto del padre e della madre

fonte: http://www.corriere.it/cronache/08_maggio_31/lorenzo_olio_morte_malattia_adl_659e43ba-2f09-11dd-a062-00144f02aabc.shtml