Pensiero Personale

[  Mi scuso con tutti i miei lettori per il post che si apprestano a leggere. So che non si confà al carattere divulgativo del blog, ma ogni tanto ci vuole. O meglio; ci voleva a me…..
Ringrazio tutti per la comprensione. by DoctorGray ]

” Un giorno vennero a prendere me,
e non c’era rimasto nessuno a protestare. ” B. Brecht

E’ così. Potremmo dimostrarlo con uno studio prospettivo “caso controllo”. Non riusciamo mai a cambiare.

Siamo un popolo fatto così, ovvero “fatto e messo lì”, come dicono dalle mie parti.

Sembriamo un popolo di eterni bambini.

Avete presente i bambini?
I bambini sono sempre meravigliati, estasiati da ogni nuova scoperta, giorno dopo giorno. Sono in perenne apprendimento. Sono inseriti in un costante processo di divenire.

Anche noi siamo un popolo in perenne divenire.
Il problema è che ci dimentichiamo le nozioni studiate il giorno, il mese, l’anno prima.

Giorno dopo giorno, anno dopo anno sbagliamo. Continuamente, tencemente, testardamente ripetiamo l’errore. Forse è nella nostra natura.

O forse siamo troppo impegnati a ricordare il nostro passato, a rimanere attaccati alle nostre origini, a cercare di difendere una tradizione che – seppur folkloristica e bella nonchè neccessaria per comprendere chi siamo e da cosa deriviamo – ci tiene legati ad una relatà che non c’è più, ad un perenne passato-presente che inibisce i nostri “recettori del GH”….e rimaniamo quei bambini di prima…….magari il blocco della crescita fosse limitato alle metafisi!

Oppure ci sono degli interessi più grandi…………. eh eh…..eccome se ci sono!

Quindi oltre ad essere dei bambini siamo anche dei bambini furbetti………CATTIVI!

Sapete cosa?? Io non mi ci riconosco in quei bambini….proprio non mi ci vedo.

Voglio essere diverso. E spero che tanti la penseranno come me.

Basta favoritismi…oro che fanno leggi contro i baroni universitari, contro i fannulloni, contro tutto e contro tutti e poi fanno di peggio.
Basta uomini senza cervello che parlano ai Tg elargendo – con fare ineffabile e convincente – descrizioni di una realtà “irreale”, operazioni politiche schifose, disegni di legge merdosi – dei quali parlerò poi – ma che vengono spacciate per “mirabili”, rivoluzionari………

Mi fate venire una crisi cardio-respiratoria, uno shock cardiogeno, mi alzate le transaminasi colpendomi il fegato, rischio la cirrosi, ho una ipertrofia surrenalica da iperproduzione di adrenalina – perchè sono sempre incazzato – e rischio il Cushing  – con tanto di gibbo di bufalo e faccia a luna piena – tanto che i miei credono che per capire meglio le patologie, al fine di curare i miei pazienti, le stia provando tutte!
Credo che mi tornerà anche l’Herpse Zoster per abbassamento delle difese immuniatarie, forse l’Herpes simplex è già in replicazione.
La TBC la prenderò fra poco, quando entrerò in ospedale e troverò solo pazienti extracomunitari che, per paura di curarsi, si sono portati avanti la tosse per mesi e mesi, ed ora sono degli “untori” di Mycobacterium Tubercolosis grandi come bambini!

Non me ne fotte un cazzo se domani troverò chiuso il mio blog, avete capito???

Si, dico a voi a Roma : non me ne frega un cazzo della vostra legge ammazza internet, ok ??
Fate quello che volete….io sono un uomo libero in un paese libero….se poi il paese non è più libero non me ne frega un cavolo….rimango libero io.

Io ho bisogno di leggere quello che mi pare, studiare quello che mi pare; ho bisogno di informarmi su internet attraverso giornali, blog, video, ecc.

Avete bloccato tutto, anche il diritto a scegliere la vita o la morte. Non mi meraviglierei se mi venisse tolto anche questo diritto.

Per informazioni:

http://italiadeivalori.antoniodipietro.com/articoli/informazione/vogliono_fermare_internet.php

http://www.beppegrillo.it/2009/02/il_merda_wall_c/index.html

Blogged with the Flock Browser
Annunci

3 Risposte to “Pensiero Personale”

  1. atlantemedicina Says:

    Io posso anche essere d’accordo su un minimo di controllo sulla Rete, soprattutto nei confronti degli xenofobi o dei criminali o pedofili o quant’altro, ma credo che questa norma sia incostituzionale e che non si possano chiudere siti o cancellare informazioni se prima non si è verificata la fonte o la loro illegalità.

    Credo (e spero) che la democrazia sia talmente radicata in tutti noi che una norma simile non potrà mai venire accettata. W la libertà di pensiero e di espressione!

  2. ul Says:

    bel blog, doctor grey!

  3. università libera Says:

    ooops, link sbagliato


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: