SIC : Corsi per usare il DEFRIBILLATORE alle Superiori

SavonaNews

fonte: SavonaNews

L’INIZIATIVA DELLA SOCIET’A ITALIANA DI CARDIOLOGIA

ALLE SUPERIORI CORSI PER USARE IL DEFIBRILLATORE

(AGI) – Roma, 13 dic. – Una nuova materia per gli studenti delle scuole medie superiori dal prossimo anno: il defibrillatore, o meglio corsi di formazione per l’uso di uno strumento utile in quei casi non rari, sono 57 mila ogni anno, di morte improvvisa che colpisce una persona ogni nove minuti tra cui anche ragazzi in buona salute. A dare l’annuncio dell’iniziativa, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e la Fondazione Italiana Cuore e Circolazione, e’ la Sic, Societa’ Italiana di Cardiologia, nel corso del suo 69esimo Congresso in corso a Roma. Dunque, un defibrillatore gestito dai professori e dagli stessi ragazzi poi via via il ‘corso-pilota’, si estendera’ a super e iper mercati, centri commerciali, fabbriche con piu’ di mille addetti, cinema multisale. “Ci siamo mossi con collaborazione della Fondazione e del Ministero dell’Istruzione – spiega il Presidente della Sic, Francesco Fedele – dato il dramma della morte improvvisa che non risparmia anche ragazzi in buona salute”. Per il defibrillatore nelle scuole l’avvio del progetto riguarda un corso dedicato alla rianimazione cardiopolmonare rivolto ai professori e agli studenti degli Istituti di secondo grado. Saranno coinvolti un professore e uno studente per ogni regione. La morte improvvisa non rara tra i ragazzi arriva entro 60 minuti dall’inizio dei primi sintomi in soggetti con o senza cardiopatia preesistente. “Ecco perche’ e’ importante – spiega Fedele – se non addirittura fondamentale intervenire subito in modo precoce, prima con manovre di rianimazione cardiopolmonare e poi con il defibrillatore”. La cause principali della morte improvvisa sono: cardiopatia coronarica; aritmia; tachicardia e/o fibrillazione ventricolare; bradiaritmia. Ed inoltre la Sic, conclude Fedele, si accinge a sottoporre al Governo la proposta di riorganizzare la cardiologia mediante un ‘sistema di reti’ per collegare ospedali e territorio allo scopo di “migliorare l’assistenza ai pazienti acuti e cronici e metter in campo iniziative di prevenzione”. Pat 131542 DIC 08

fonte: http://salute.agi.it/primapagina/notizie/200812131652-hpg-rsa0015-art.html

Società Italiana di Cardiologia

http://www.sicardiologia.it/

Meglio tardi che mai……

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: